La Bagnatura Fogliare:

 

Il sensore di bagnatura fogliare è uno dei più utili per la viticoltura e, in generale, per l’agricoltura.

La bagnatura fogliare è un parametro agrometeorologico determinato dalla rugiada e dalla pioggia, che si misura sulla superficie delle foglie (lamina superiore e inferiore)

Ricevere questo dato dal sensore serve per molteplici scopi:

 

monitorare lo stato di salute delle pianta. Le ore di bagnatura fogliare (insieme al verificarsi contemporaneo di altre condizioni) influiscono sul fattore dell’insorgenza e dello sviluppo di malattie fungine. Il velo d’acqua consente il movimento e la germinazione delle spore, oltre la loro penetrazione nei tessuti della pianta.

Inoltre nessuna coltivazione è al riparo dai funghi, infatti le malattie da essi causate sono numerose:

elaborare modelli previsionali per la prevenzione e il controllo di fitopatologie per intervenire con i trattamenti fitosanitari solo quando realmente sono necessari.

valutare l’intensità o il verificarsi di eventi come nebbia o precipitazioni piovose.

Caratteristiche di un sensore wireless di bagnatura fogliare


Aspetto:

Il sensore imita in genere le caratteristiche e il comportamento termodinamico di una foglia. E’ un dispositivo ad alto contenuto tecnologico che rileva l’umidità sulla pagina superiore della foglia e su quella posteriore.

Materiale:

I materiali impiegati per realizzare la lamina di questo tipo di sensore sono tanti: in carta, in canapa o vetronite. La scelta di un materiale inorganico evita l’assorbimento di acqua e quindi risulta più preciso nel misurare lo stato reale di bagnatura. Lo strato sottile di vetroresina si espone all’irradiazione solare nello stesso modo di una foglia vera, quindi l’umidità presente sulla pagina superiore e inferiore si condensa o evapora alla stessa velocità di una foglia reale.

Installazione:

Il sensore wireless di bagnatura fogliare può essere dislocato direttamente in campo oppure può essere aggiunto a un sistema di monitoraggio più complesso come OENO GRAPE. Tale sensore richiede un piccolo ingombro, ha una facilità di utilizzo e la manutenzione è semplice quindi lo rendono un dispositivo che non dovrebbe mancare mai per una gestione più efficiente dell’agricoltura.

Funzione:

Il sensore wireless di bagnatura fogliare rileva la presenza e quantità di acqua sulla sua superficie attraverso la misura della costante dielettrica (il valore dell’acqua ha un valore nettamente superiore a quello dell’aria) e la variazione intercorsa tra due elettrodi presenti nel sensore.
Ci sono disponibili anche sensori di bagnatura fogliare che, in base al livello di bagnatura, rilevano un cambiamento della resistenza elettrica tra gli elementi di una griglia che compongono il sensore stesso.

Applicazioni:

Le applicazioni sono le seguenti:

  • Viticoltura

  • Florovivaismo

  • Agricoltura

  • Elaborazione di modelli previsionali

IL COMMERCIUM, Società di commercio all’ingrosso, consulenza e intermediazione

Gregorciceva ulica 10, 5000 Nova Gorica **,  Slovenia

Tel: +39 339 501 0951 Tel: +386 41 310 982
VAT: SI 86500392
info@oeno.global

La Bagnatura Fogliare:

 

Il sensore di bagnatura fogliare è uno dei più utili per la viticoltura e, in generale, per l’agricoltura.

La bagnatura fogliare è un parametro agrometeorologico determinato dalla rugiada e dalla pioggia, che si misura sulla superficie delle foglie (lamina superiore e inferiore)

 

Il sensore di bagnatura fogliare è uno dei più utili per la viticoltura e, in generale, per l’agricoltura.

La bagnatura fogliare è un parametro agrometeorologico determinato dalla rugiada e dalla pioggia, che si misura sulla superficie delle foglie (lamina superiore e inferiore)

Ricevere questo dato dal sensore serve per molteplici scopi:

 

monitorare lo stato di salute delle pianta. Le ore di bagnatura fogliare (insieme al verificarsi contemporaneo di altre condizioni) influiscono sul fattore dell’insorgenza e dello sviluppo di malattie fungine. Il velo d’acqua consente il movimento e la germinazione delle spore, oltre la loro penetrazione nei tessuti della pianta.

Inoltre nessuna coltivazione è al riparo dai funghi, infatti le malattie da essi causate sono numerose:

elaborare modelli previsionali per la prevenzione e il controllo di fitopatologie per intervenire con i trattamenti fitosanitari solo quando realmente sono necessari.

valutare l’intensità o il verificarsi di eventi come nebbia o precipitazioni piovose.

Caratteristiche di un sensore wireless di bagnatura fogliare


Aspetto:

Il sensore imita in genere le caratteristiche e il comportamento termodinamico di una foglia. E’ un dispositivo ad alto contenuto tecnologico che rileva l’umidità sulla pagina superiore della foglia e su quella posteriore.

Materiale:

I materiali impiegati per realizzare la lamina di questo tipo di sensore sono tanti: in carta, in canapa o vetronite. La scelta di un materiale inorganico evita l’assorbimento di acqua e quindi risulta più preciso nel misurare lo stato reale di bagnatura. Lo strato sottile di vetroresina si espone all’irradiazione solare nello stesso modo di una foglia vera, quindi l’umidità presente sulla pagina superiore e inferiore si condensa o evapora alla stessa velocità di una foglia reale.

Installazione:

Il sensore wireless di bagnatura fogliare può essere dislocato direttamente in campo oppure può essere aggiunto a un sistema di monitoraggio più complesso come OENO GRAPE. Tale sensore richiede un piccolo ingombro, ha una facilità di utilizzo e la manutenzione è semplice quindi lo rendono un dispositivo che non dovrebbe mancare mai per una gestione più efficiente dell’agricoltura.

Funzione:

Il sensore wireless di bagnatura fogliare rileva la presenza e quantità di acqua sulla sua superficie attraverso la misura della costante dielettrica (il valore dell’acqua ha un valore nettamente superiore a quello dell’aria) e la variazione intercorsa tra due elettrodi presenti nel sensore.
Ci sono disponibili anche sensori di bagnatura fogliare che, in base al livello di bagnatura, rilevano un cambiamento della resistenza elettrica tra gli elementi di una griglia che compongono il sensore stesso.

Applicazioni:

Le applicazioni sono le seguenti:

  • Viticoltura

  • Florovivaismo

  • Agricoltura

  • Elaborazione di modelli previsionali

  • Tensiometro: misura lo sforzo delle radici per estrarre l’acqua dal terreno, utile per ottimizzare l’irrigazione e i trattamenti.

  • Stazione Meteo: composta da un anemometro, un barometro e un pluviometro per misurare quantità di vento, pressione atmosferica, temperatura, umidità relativa, punto di rugiada, brinata e pioggia. Utile per ottimizzare l’irrigazione e i trattamenti.

IL COMMERCIUM d.o.o. trgovina na debelo,svetovanje in posredovanj Gregorciceva ulica 10 5000 Nova Gorica **Eslovenia Tel: +386 41 642 622, info@oeno.global, VAT: SI 86500392 

Privacy&Cookie Policy

IL COMMERCIUM, Società di commercio all’ingrosso, consulenza e intermediazione

Gregorciceva ulica 10

5000 Nova Gorica **,  Slovenia

Tel: +39 339 501 0951 Tel: +386 41 310 982
VAT: SI 86500392
contacts@oeno.global